martedì 24 aprile 2012

Facce da ricordare

Mannaggia a me e al mio rifiuto di pubblicare foto di O. 
Gironzolo nel web alla disperata ricerca di qualcosa che renda l'idea, ma niente sostituisce quella precisione solo lievemente caricaturale con cui ci ha immortalati e scopiazzati. 
E io me la scrivo qui, per il puro piacere di ricordarmela. Che in fondo questo blog era nato così, per archiviarmi i pensieri, prima che 33 inspiegabili lettori (che prometto di amare ed onorare ogni giorno della mia vita, sia detto) mi ricordassero che a volte è bene scrivere qualcosa di cui importi a qualcuno.
L'amica con cui stava giocando a "fare le facce" è rimasta interdetta, che modellare espressioni così fedelmente è cosa non solo da attori navigati, ma soprattutto da attori che hanno studiato fin troppo attentamente il personaggio. 

"Che faccia fa la mamma quando è arrabbiata?" 

"E il papà?"

"E tu?"
"Io nessuna, io piango."

7 commenti:

  1. eh ma tu una fotina gliela dovevi fare!

    RispondiElimina
  2. Da oggi 35 inspiegabili lettori...;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta inspiegabile lettrice! Grazie!

      Elimina
  3. piccolina <3
    anche da noi niente facce ma ho la mia raccolta privata, crescono veloci..., ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...