venerdì 11 gennaio 2013

Con un'aria da commedia americana sta finendo anche questa settimana (di gravidanza)



La panza tanto celebrata nell'ultimo post ha un effetto collaterale notevole: è completamente scollata dall'immagine che io e i miei ormoni abbiamo di lei. Completamente in balìa dei grandi cambiamenti ignoriamo l'evidenza, dimenticandoci di essere racchiusi nel corpo di un balenottero che cammina come una papera pensiamo di appartenere invece a una pantera del ribaltabile. E va beh, Marito ne ha passate di peggiori e ha elaborato un suo modo sufficientemente tenero e abbastanza efficace per riportarmi alla realtà, ricoprirmi di coccole e attenzioni molto dolci e acquietare quella parte di me che, ignara del resto, si percepisce irresistibile.
Dopo aver domato la novella Jessica Rabbit de noartri, il poveretto si trova alle prese con l'altro piccolo mostro creato dagli ormoni impazziti: che è geloso come un marito palermitano in un film degli anni '50.
La sua giornata sta per finire, dopo quelle 12 ore leggere leggere in ufficio; torna a casa, che nemmeno rimane la forza per una birra coi colleghi e anzi (dice) ha voglia di stare con me; il weekend mi lascia sola al massimo per andare a fare colazione con Olivia e lasciarmi dormire un'ora in più... E quel piccolo ormone matto si mette sulla mia spalla e assicura che no, deve avere un'amante! Ora, io SO che non ce l'ha e infatti non è questo il punto. Quindi forse potrei pure smettere di chiederglielo scherzando (ma non troppo) più o meno 8 volte al giorno, vero?
Resta il fatto che come la natura si metta al lavoro per incollarti addosso al padre dei tuoi figli ha qualcosa di affascinante. Persino la percezione che ho di lui in queste settimane è alterata: l'ho sempre trovato molto carino, ok, ma guardarlo e pensare quanto sia bello con gli occhi adoranti di una fan quindicenne al concerto di Robbie Williams è forse un tantino eccessivo. 
Non conforta neanche tanto pensare che passerà. (E anche tra non molto aggiungerei!)

7 commenti:

  1. Ma perché farla passare? E' così bello così ed anche quel pizzico di gelosia in più, non guasta. Vivo la tua stessa situazione e per ora il Principe sorride e gongola, ma io sono ancora alla 22 settimana...speriamo non si stufi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, perché? E' solo che non dipende (solo) da noi...madre natura sa il fatto suo! Mi terrò stretta i miei ormoncini! E tu goditi tutto...!!!

      Elimina
  2. why, sei sempre fantastica. Davvero.
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei sempre troppo carina, grazie! Un bacio

      Elimina
  3. E se non passasse?...ora siamo curiose di vedere Marito!

    RispondiElimina
  4. Se non passa faccio altri 8 figli... ;-)
    Ho il divieto (un po' autoimposto un po' anche d'accordo con lui) di postare nostre foto...I dati oggettivi sono che è molto alto (1.95), magro e moro...tutte le altre caratteristiche che gli vedo in questi mesi sospetto siano filtri molto personali...! ;-)

    RispondiElimina
  5. oh io ricordo i miei venti chili in più, le caviglie come quelle di un elefante, e adorabili scarpe da ginnastica rubate a mio marito. quelle sì mi calzavano bene. ero una balenottera felice, stanchina, ma felice. ora sono una mamma felice, stanchissima, ma felice :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...